Follonica, 8 Marzo 2018 – Marcel Kittel ha vinto in volata la tappa 2 della 53esima Tirreno-Adriatico NamedSport, battendo il Campione del mondo Peter Sagan e l’italiano Giacomo Nizzolo sul lungomare di Follonica. È il primo successo di Kittel con il team Katusha-Alpecin. Quinto sul traguardo, il neozelandese Patrick Bevin della BMC succede al compagno di squadra Damiano Caruso come leader della Classifica Generale.

DATI MONITORATI OGGI
I dati forniti da Velon raccontano la tappa attraverso dati dispositivi per il monitoraggio in tempo reale. I dati sono disponibili a questo link.

RISULTATO FINALE
1 – Marcel Kittel (Team Katusha Alpecin) 172 km in  4h12’24”, media 40.887 km/h
2 – Peter Sagan (Bora – Hansgrohe) s.t.
3 – Giacomo Nizzolo (Trek – Segafredo)  s.t.

CLASSIFICA GENERALE
1 – Patrick Bevin (BMC Racing Team)
2 – Damiano Caruso (BMC Racing Team) s.t.
3 – Greg Van Avermaet (BMC Racing Team) s.t.

MAGLIE

  • Maglia Azzurra, leader della classifica generale, sponsorizzata da Gazprom – Patrick Bevin (BMC Racing Team)
  • Maglia Arancione, leader della classifica a punti, sponsorizzata da Sportful – Marcel Kittel (Team Katusha Alpecin)
  • Maglia Verde, leader del Gran Premio della Montagna, sponsorizzata da Snello Rovagnati – Nicola Bagioli (Nippo – Vini Fantini – Europa Ovini)
  • Maglia Bianca, leader della Classifica dei Giovani, sponsorizzata da FIAT – Fernando Gaviria (Quick-Step Floors)

CONFERENZA STAMPA
Il vincitore di tappa, Marcel Kittel, ha dichiarato: “La mia ultima vittoria di tappa era stata al Tour de France, a Pau, sono passati otto mesi, tanto tempo! È bello tornare a vincere. Fino ad oggi le cose non erano andate molto bene, ma affrontare le sconfitte ci ha aiutato a crescere come squadra. Questo successo ci da tanta fiducia. Non abbiamo mai smesso di crederci. Sapevo di star bene, i miei compagni mi hanno portato in una posizione ottimale, così ho potuto scegliere il lato per la volata. Ero veramente affamato di vittoria, è fantastico aver vinto.”

La Maglia Azzurra, Patrick Bevin, ha dichiarato: “Quinto in volata è un ottimo risultato per me. Sono il nuovo leader di questa corsa ed è frutto dell’ottimo lavoro di squadra fatto ieri. Oggi sono rimasto inizialmente bloccato dietro la caduta. Siamo riusciti a rientrare quando mancavano 3 km al traguardo ma il gruppo era molto allungato. È un privilegio essere primo in CG in una corsa così prestigiosa. Non era previsto che prendessi la maglia ma durante la corsa alcuni compagni mi hanno detto di provare a fare la volata. Sono nuovo in questa squadra, è stato un bel gesto.”

La Maglia Bianca, Fernando Gaviria, ha dichiarato: “Ho mancato la vittoria per colpa della caduta, però sono molto contento delle gambe che ho e del lavoro fatto dalla squadra. Così è il ciclismo. Non si puo vincere sempre. Ora sono pronto ad aiutare la mia squadra nelle prossime tappe e proverò a vincere la prossima volata.”

STATISTICHE

  • Prima vittoria alla Tirreno-Adriatico per Marcel Kittel, la 17esima per la Germania. L’ultimo tedesco a trionfare nella Corsa dei Due Mari era stato Tony Martin, nella crono di San Benedetto del Tronto del 2013. Se escludiamo le cronometro, l’ultima vittoria tedesca in una tappa in linea l’aveva firmata Linus Gerdemann nel 2010 a Rosignano Solvay.
  • Per il settimo anno consecutivo, Peter Sagan riesce a cogliere almeno un piazzamento a podio alla Tirreno. I suoi 16 piazzamenti fra i primi tre sono composti da sette vittorie, sei secondi posti e tre terzi posti.
  • Patrick Bevin è il primo neozelandese che indossa la maglia di leader alla Tirreno-Adriatico.