Tutti a caccia del numero 1 alla “roulette” della Sanremo

Tutti a caccia del numero 1 alla “roulette” della Sanremo

19/03/2015
Whatsapp
19/03/2015

3e74220b-b11f-4283-9a38-021e248880fc

Milano, 19 marzo, 2015 – “Alla Milano-Sanremo non esiste mai un favorito. Non si può mai sapere chi vincerà questa corsa”.

“Il ritorno del traguardo in via Roma cambia tutto anche se esattamente che cosa cambierà non lo sappiamo. E poi il meteo è un fattore fondamentale”.

83ebfada-064a-47a9-9534-63e47c42fe44

Parole e musica di Peter Sagan e Fabian Cancellara, due dei corridori più attesi domenica alla Classicissima – che si sono espressi così durante la Tirreno Adriatico appena conclusa. 

Domenica 22 marzo sul traguardo di via Roma, dopo 293 chilometri con in mezzo i passaggi significativi su Passo del Turchino, Capo Mele, Capo Cervo, Capo Berta, Cipressa e Poggio di Sanremo, ci sarà sempre un’attesa trepidante. Corsa aperta e indecifrabile, come in un giro di roulette, che fa gola a molti, a partire dal vincitore della passata edizione Alexander Kristoff che partirà col dorsale numero 1 e che proverà a fare il bis.

a291bb3c-43bf-42b3-8b47-18e90f2c8c4d

In eccellente stato di forma si sono visti anche Peter Sagan, Fabian Cancellara, Greg Van Avermaet, Michal Kwiatkowski, Michael Matthews (tutti vittoriosi in una tappa tra Tirreno Adriatico e Parigi Nizza) oltre a Mark Cavendish, John Degenkolb, Alejandro Valverde, Filippo Pozzato, Philippe Gilbert, Gerard Ciolek, Edvald Boasson Hagen, Geraint Thomas, Andrè Greipel, Juan Josè Lobato e Vincenzo Nibali (da tenere sempre in considerazione visto il suo estro e le sue abilità in discesa). 

MS15_plan