Zwift va in fuoristrada

Zwift va in fuoristrada

06/12/2019
Whatsapp
06/12/2019

Eric Min, CEO di Zwift, la nota piattaforma virtuale ha presentato “la prima piattaforma virtuale, piani di allenamento e bici rivolte alle necessità dei ciclisti fuoristrada“.

Zwift ha rilasciato oggi un aggiornamento che contiene due piani di allenamento disegnati per andare incontro alle necessità dei ciclisti off-road con specifici obiettivi di potenza e tecnica di pedalata, differenti dall’uso su strada. Oltre al piano “Gravel Grinder“, il piano Pebble Pounder è disegnato come piano per principianti che vogliono entrare nel mondo gravel. Per i mountainbikers il piano intermedio “Dirt Destroyer” è indicato per chi vuole sviluppare una base di resistenza, ma migliorando la forza specifica alla Mtb attraverso ripetute molto oltre la soglia anaerobica per aumentare la coppia della pedalata e migliorarsi nelle salite più ripide. Un secondo piano, più avanzato, per ciclisti Cross Country verrà rilasciato nella prima parte del 2020.

Oltre a questi nuovi piani Zwift ha reso disponibile una nuova flotta di bici che possono essere acquistate nel gioco tramite il Drop Shop.Gli Zwifters possono utilizzare le loro “drops”, la moneta virtuale guadagnata nel gioco stesso, per acquistare le nuove bici gravel Canyon Grail, Inflite e Cervelo Aspero. Mentre i bikers potranno acquistare la Canyon Lux, Scott Spark e Specialized Epic.

Queste bici non servono solo ad essere attrattive esteticamente rispetto i nuovi mondi disponibili su Zwift, ma offrono delle caratteristiche prestazionali corrispondenti: le bici grave sono più veloci sulla ghiaia e più lente su strada e molto più lente in fuoristrada. Le Mtb sono più veloci in fuoristrada, più lente su gravel e molto più lente su strada.

 

Commenti

  1. una volta ho provato la mtb... ma non ho capito come guidarla, quindi ho abbandonato...

    Ma saranno rilasciati nuovi percorsi mtb e percorsi gravel ?
  2. Gore One, faretto posteriore ben visibile, scarpe invernali, e si esce in strada, invece di rincitrullirsi al simulatore.
    La rullata infrasettimanale giornaliera di 1h pre o post lavoro (al buio) la si fa senza problemi anche senza la simulazione a spezzare la noia.