Altro attacco al record di Godwin

Altro attacco al record di Godwin

04/01/2015
Whatsapp
04/01/2015

2015 anno di record, sia per quanto riguardo quello “breve” dell’ora, sia per quello lunghissimo (quanto l’anno stesso) di 120.000km stabilito da Tommy Godwin nel 1939 che tenterà di battere Steve Abraham.

A quest’ultimo si aggiunge Kurt Searvogel, ultracyclist statunitense di 50 anni, che si dedicherà all’impresa. Al contrario di Abraham, Searvogel è un forte ultracyclist, quindi abituato a ritmi gara su distanza siderali, come la RAAM (coast-to-coast degli USA di 5000km che ha vinto nella sua categoria d’età). Il suo piano di battaglia annuale prevede 6 giorni di pedalate molto lunghe a buona media, ed un 7° giorno in cui percorrerà 100km di defaticamento e riposo.

Schermata 2015-01-04 alle 11.00.01

La maggior parte delle persone ovviamente si chiede cosa spinga una persona a “perdere” un anno della propria vita per tentare un record del genere, e la risposta di Searvogel è questa: “La maggior parte delle persone e degli amici che ho li ho incontrati pedalando, quindi non getterò un anno della mia vita pedalando, ma dedicherò un anno della mia vita all’incontrare nuove persone, vedere nuovi posti ed ampliare ciò che credo la vita sia“.

Qui il dettaglio della sua pianificazione, il suo Blog e la sua pagina Facebook.