Aperta un’inchiesta sull’incidente Vansummeren

Aperta un’inchiesta sull’incidente Vansummeren

09/04/2014
Whatsapp
09/04/2014

Johan Vansummeren (Garmin-Sharp), dopo l’incidente occorso domenica scorsa al km 57 del Giro delle Fiandre, a Wielsbeke, ha dichiarato che si è trattato di “una festa tramutatasi in incubo“.

crash-660x440

La donna investita, Marie-Claire Moreels, 65 anni, è in coma, in condizioni critiche, ma stabili, dopo due interventi chirurgici alla testa.

La magistratura belga ha aperto un’inchiesta riguardo l’accaduto, per accertare le responsabilità, che al momento sono divise tra la stessa donna, Vansummeren e l’organizzazione del Giro delle Fiandre.

Vansummeren quantomeno è stato già sollevato da responsabilità dal marito della donna, Philippe Reyntjens, che ha dichiarato: “Non accuso Vansummeren. E’ stato un incidente. E’ successo tutto così velocemente. Ha visto Marie-Claire troppo tardi. Anzi, potrebbe vincere la Roubaix e dedicare la vittoria a Marie-Claire