ASO cancella le corse di Aprile

ASO cancella le corse di Aprile

Piergiorgio Sbrissa, 17/03/2020

Amaury Sport Organisation (ASO) ha annunciato che Paris-Roubaix (12 aprile), Liège-Bastogne-Liège (26 aprile) e Freccia Vallone (22 aprile) non verranno organizzate nelle date previste, ma in accordo con l’UCI verranno spostate, se possibile, a date da destinarsi.

Anche le relative ciclosportive amatoriali sono cancellate.

Ad oggi sono cancellate tutte le corse WorldTour previste ad Aprile, fatte salve la Amstel Gold Race. Tra le corse Europe Tour sono cancellate il Tour of the Alps, Tour of Yorkshire, Giro dell’Appennino e la Tro-Bro-Leon

Commenti

  1. Scaldamozzi ogni tanto:

    Invece per me ha ragione.
    In Cina non ne sono ancora usciti nonostante siano partiti un mese prima dell’italia.
    Qua non siamo ancora arrivati al picco, significa essere nelle condizioni della Cina a fine maggio.
    L‘europa è un paio di settimane indietro all’Italia e siamo a metà giugno.
    Non credo che si possa pensare di mettere in moto tutto gruppo, giornalisti, carovana e persone per strada senza rischiare di diffondere ancora il contagio.
    Oltretutto quando incominceranno a calare i contagi non è che di colpo le misure restrittive scompariranno e di colpo baci e abbracci. Già si pensa a feste di fine emergenza, così quelli che non se la sono presa...
  2. Scaldamozzi ogni tanto:

    Invece per me ha ragione.
    In Cina non ne sono ancora usciti nonostante siano partiti un mese prima dell’italia.
    Qua non siamo ancora arrivati al picco, significa essere nelle condizioni della Cina a fine maggio.
    L‘europa è un paio di settimane indietro all’Italia e siamo a metà giugno.
    Non credo che si possa pensare di mettere in moto tutto gruppo, giornalisti, carovana e persone per strada senza rischiare di diffondere ancora il contagio.
    Questo ha senso, ma dire che nulla sarà più come prima e che ci vorranno decenni per riprendersi mi pare francamente esagerato. Non fasciamoci la testa prima di romperla :-)