ASO cancella le corse di Aprile

ASO cancella le corse di Aprile

17/03/2020
Whatsapp
17/03/2020

Amaury Sport Organisation (ASO) ha annunciato che Paris-Roubaix (12 aprile), Liège-Bastogne-Liège (26 aprile) e Freccia Vallone (22 aprile) non verranno organizzate nelle date previste, ma in accordo con l’UCI verranno spostate, se possibile, a date da destinarsi.

Anche le relative ciclosportive amatoriali sono cancellate.

Ad oggi sono cancellate tutte le corse WorldTour previste ad Aprile, fatte salve la Amstel Gold Race. Tra le corse Europe Tour sono cancellate il Tour of the Alps, Tour of Yorkshire, Giro dell’Appennino e la Tro-Bro-Leon

Commenti

  1. ghiro.:

    Mi sembrava scontato. E lo è per me anche sicuramente per Giro e azzarderei Tour....
    Per il giro lo hanno già comunicato da giorni, più scontato di così....
  2. Ci rivediamo per chi ci sarà nel 2021. Anno così in tempi moderni non ha precedenti e probabile che niente sarà uguale a prima e prima di rialzarsi da una batosta del genere ci vorranno decenni. Il ciclismo sarà un lusso che sarà ripreso quando ci sarà una parvenza di società normalizzata come d'altronde tutti i sport. Scusate ma vedo che si va avanti sperando che sia solo un raffreddore che dopo un po' passa, annunciando di volta in volta le gare annullate. Purtroppo non è così, stiamo di fronte ad un nemico invisibile che se non si trovano armi adeguate ci costringerà a trovare un modello sociale inimmaginabile con interazioni umane al minimo e spostamenti a breve distanza.
    Magari mi sbaglio ed è solo un brutto sogno.
  3. bradipus:

    il figlio di un mio amico da qualche anno vive a Shanghai.
    ieri ha postato su fb un video dove si vede un sacco di gente in un parco pubblico, tutti con la mascherina ma tutti fuori, in gruppi, all'aperto, con le bici, a passeggiare, a giocare.
    purtroppo non posso mettere il link per motivi di privacy, ma è molto consolante; speriamo passi presto quest'incubo.
    Lì non so se erano dentro la zona rossa o fuori.
    Comunque speriamo che se ne esca presto veramente.