Bjarne Riis torna in gruppo

Bjarne Riis torna in gruppo

Piergiorgio Sbrissa, 08/01/2020

Bjarne Riis, controverso corridore anni ’90 e Team Manager di successo in varie formazioni (CSC, Saxo Bank e Tinkoff), rientra nel WorldTour grazie all’acquisizione da parte del gruppo danese Virtu Cycling (di cui Riis è proprietario assieme a Lars Seier Christensen e Jan Bech Andersen) di una quota di minoranza (1/3) della NTT Pro Cycling, ex Dimension Data.

Photo by Doug Pensinger/Getty Images)

Riis sarà il nuovo Team Manager della formazione sudafricana, prendendo il posto di Douglas Ryder.

 

https://nttprocycling.com/ntt-pro-cycling-enters-into-partnership-with-virtu-cycling

Commenti

  1. Ser pecora:

    ...........
    Se si dovesse epurare Il ciclismo da quelli come lui, cioè l’intera generazione anni ‘90, nel ciclismo odierno non rimarrebbero nemmeno i magazzinieri.
    Mi par che l'abbiamo ripetuto in diversi più volte eppure ogni volta che esce il nome Rijs si ricomincia con la solfa dell'escluderlo. E' evidente che si è attirato qualche (ingiustificata visto che ho idea del perchè) antipatia per cui lui è il rejetto mentre qualcuno che aveva valori come i suoi ha le statue.
    Scaldamozzi ogni tanto:

    Lui ha ammesso, si sa, quando tutto era prescritto.
    Ma non si è fatta chiarezza su cosa succedeva.
    Chiarezza su cosa succedeva? A mer par che degli anni 90 o comunque dell'EPOca d'oro si sappia già quasi tutto, o comunque abbastanza da avere un quadro piuttosto chiaro, tra rei confessi (pochi) indagini del tempo e postume ecc.ecc.
    A me fa più paura non sapere cosa combinano adesso e soprattutto non aver certezza del se combinano o meno qualcosa. Il dubbio resta sempre.
  2. samuelgol:

    A me fa più paura non sapere cosa combinano adesso e soprattutto non aver certezza del se combinano o meno qualcosa. Il dubbio resta sempre.
    Beh, già guardando le tappe, vedendo come si permettono di gestire i fuorigiri (pochissimi e riservati al finale di tappa), come stanno belli tranquilli in gruppo il giorno dopo i fuorigiri, il non vedere più certe vam assurde su salite non adatte a fare VAM o non vedere fenomeni da baraccone tipo "el bufalo" Gutierrez che va in salita come uno scalatore leggero come Piepoli, diciamo che dà la misura di un fenomeno che se è ancora presente, è sicuramente molto inferiore a quanto era negli anni '90 e primi 2000.
  3. monfri:

    La selezione è molto semplice: Se vieni coinvolto in una situazione di doping per 2 volte e vieni riconosciuto come "colpevole" ( e questo comprende sia da corridore che post-carriera senza prescrizione) te non puoi più esercitare nessun ruolo all'interno di una formazione sportiva.
    Indipendentemente dai tempi in cui ha corso, ricordo che Riis ( come altri eh...) non è stato pulito ne come corridore, ne come manager (CSC in primis...),...
    Come corridore ha confessato. Ok ed è la prima volta. Come manager ci sono confessioni o condanne che non ricordo? ;nonzo%