Magazine #bjarne riis

Bjarne Riis torna in gruppo

Bjarne Riis torna in gruppo

Piergiorgio Sbrissa, 08/01/2020

Bjarne Riis, controverso corridore anni ’90 e Team Manager di successo in varie formazioni (CSC, Saxo Bank e Tinkoff), rientra nel WorldTour grazie all’acquisizione da parte del gruppo danese Virtu Cycling (di cui Riis è proprietario assieme a Lars Seier Christensen e Jan Bech Andersen) di una quota di minoranza (1/3) della NTT Pro Cycling, ex Dimension Data.

Photo by Doug Pensinger/Getty Images)

Riis sarà il nuovo Team Manager della formazione sudafricana, prendendo il posto di Douglas Ryder.

 

https://nttprocycling.com/ntt-pro-cycling-enters-into-partnership-with-virtu-cycling

Commenti

  1. MP_nella_BG:

    Cioè, spiegami...quale sarebbe il vantaggio dal punto di vista del doping nel vivere a Montecarlo?
    Come faccia uno che guadagna "meno di un impiegato" a vivere a montecarlo poi è un mistero, con affitti e prezzi al mq tra i più cari al mondo.
  2. samuelgol:

    Se le cose stessero come quell'articolo della Gazzetta (la Gazzetta :roll: ) riporta perché non è stato squalificato?
    Scrivi alla commissione antidoping Danese e chiedigli....


    samuelgol:

    No, non mi fa né caldo e né freddo. Perché dovrebbe? Non credo sia un esempio negativo per nessun giovane che come minimo non sa nemmeno chi è, e non vedo perché dovrei additare lui quando al suo tempo erano tutti come lui e ora sono nel ciclismo come lui.
    Oppinioni differenti, che vuoi farci... :°°(
  3. Non ho capito per cosa va escluso. In quanto agli anni 90' tossici adesso siamo messi molto peggio e l'esempio sono le continue operazioni alle arterie nel bacino, neanche negli anni 90' erano così tante. P>rima di 10 anni nessun pistard aveva mai vinto un gt e nessuno di questi staccava gli scalatori in salita.