Rotto un braccio ad un corridore della NTT durante un arresto

Rotto un braccio ad un corridore della NTT durante un arresto

27/12/2019
Whatsapp
27/12/2019

In un video apparso ieri su Twitter, si può vedere il corridore sudafricano Nicholas Dlamini, in forza alla NTT (ex Dimension Data) mentre viene arrestato dai rangers del Table Mountain National Park.

L’autore del video, Lawrence Lindeque, afferma nel video che a Dlamini sia stato rotto un braccio durante l’arresto, provato poi con le foto delle radiografie.

Dlamini, secondo i rangers, sarebbe stato arrestato per non aver pagato il biglietto di ingresso nel parco e per essere stato privo di permessi (non si specifica quali), e che si sarebbe ferito da solo nella concitazione del momento.

 

Commenti

  1. lupin IV:

    Probabilmente avrà usato la stessa frase che Materazzi usò con Zidane........
    no ma anche che ad un alt perche' stava entrando in una zona non permessa......se tanto mi da tanto vieni fermato con la forza,perche' se sei una persona intelligente ti fermi.
    Comunque non sappiamo come sono andate le cose....ma dar le colpe a priori alla polizia anche no
  2. lupin IV:

    Proprio perché non so come sono andate effettivamente le cose non mi metto a fantasticare su come potrebbe essere andata....
    Alla fin fine è quel che ho detto subito anche io. Ora faranno una indagine sull'accadimento dei fatti e (si spera) scopriranno se ci sono colpe da parte di qualcuno (o di entrambi) punendo i colpevoli. Giudicare da un video di pochi secondi, in cui fra l'altro la cosa che più mi colpisce non è alcuna particolare violenza, ma l'averlo caricato sul cassone posteriore, non mi par possibile.