Fiandre 2021: i dati dei gregari

Fiandre 2021: i dati dei gregari

Piergiorgio Sbrissa, 08/04/2021

Dopo aver visto quanto serve per vincere un Fiandre o andarci molto vicino, vediamo la dinamica della prestazione di un gregario in una classica monumento. Quanto spendono gli uomini che tengono i loro capitani al riparo dal vento per le prime ore? Dovendo comunque affrontare i secchi e ripidi strappi fiamminghi?

Vediamo i dati di uno dei più noti gregari che svolgono questo compito, il “El Tractor” Tim Declercq, 32enne belga, 190cm per 78kg, al servizio della squadra vincente del Fiandre 2021, la Deceunick-QuickStep. Declercq non ha terminato la gara a causa di una caduta, ma ha comunque coperto 193km in 4h41′ prima del ritiro.

La velocità media del belga è stata di 41,7km/h, solo 0,2km/h meno di Mathieu van der Poel, giunto 2°. Più alta la potenza media: 274w contro i 270w di MvdP, ma Declercq è leggermente più pesante, quindi in termini di w/kg l’erogazione può essere considerata pressapoco identica. Stesso discorso per la leggermente inferiore potenza media ponderata (NP) con 321w contro 328w dell’olandese.  Molto diversa la potenza di picco: 1139w contro 1470w, ma Declerq chiaramente non ha nemmeno la necessità di sprintare. Nel complesso un’ Intensity Factor dell’ 80% contro 82%.

Se si guarda alla distribuzione nel tempo si può vedere come nelle prime 2h13′ di gara la potenza media di MvdP sia stata di 200w per una velocità media di 40,2km/h, mentre quella di Declercq 213w per una media di 40,8km/h. Segno che la gara è andata via abbastanza “liscia” nelle prime 2h.

Le seguenti 2h15′ hanno avuto uno svolgimento diverso, in particolare proprio per i gregari, che hanno dovuto posizionare i propri capitani nella testa del gruppo.

La media è salita a 43km/h (42,8km/h per MvdP) e la potenza media a 331w per Declercq contro i 278w di MvdP. Più alto il picco dell’olandese: 1257w contro 1108w.

Nei restanti 20′ di gara prima che il belga cadesse e fosse costretto al ritiro i dati sono molto simili, con una velocità media un po’ in calo, segno forse di un momento interlocutorio della gara.

Gregario di van der Poel era Gianni Vermeersch, suo compagno alla Alpecin-Fenix. Il quale ha terminato con un ottimo 7° posto in classifica. Anche per lui i dati sono abbastanza in linea, con 246w medi, 295w NP. Va considerato che il belga della Alpecin è dato come decisamente più leggero degli altri due considerati, con 65kg contro i 75kg del compagno di squadra e 78kg di Declercq.

Molto simile anche la distribuzione dello sforzo a livello cardiaco tra Vermeersch e MvdP.

 

 

Commenti

  1. andry96:

    Comunque a livello di squadra la alpecin mi sembra che stia mostrando un livello decisamente alto
    Non va forte solo mvdp ma anche de bondt philipsen e merlier con un buon livello anche dei gregari
    Ci sono non poche world Tour che stanno facendo decisamente peggio
    Ma se la paragoniamo alla DQ ne esce molto ridimensionata...come quasi tutte del resto. Almeno per le classiche. Non che sia una novità di quest'anno.