Giro 2019: il Mortirolo premia Ciccone, rilancia Nibali e consolida Carapaz

Giro 2019: il Mortirolo premia Ciccone, rilancia Nibali e consolida Carapaz

28/05/2019

Ponte di Legno, 28 maggio 2019 – Giulio Ciccone (Trek – Segafredo) ha conquistato un’epica vittoria a Ponte di Legno, dopo essere passato primo sul Mortirolo e aver battuto in un testa a testa il compagno di fuga rimasto, il ceco Jan Hirt (Astana Pro Team). È stata una giornata positiva per la Maglia Rosa Richard Carapaz (Movistar Team) e il nuovo secondo in classifica Vincenzo Nibali (Bahrain – Merida), che hanno guadagnato terreno su Primoz Roglic (Team Jumbo – Visma), ora terzo in Generale, staccatosi sulle rampe del Mortirolo dopo l’attacco di Nibali.

LE PILLOLE STATISTICHE

  • Seconda vittoria di tappa per Giulio Ciccone dopo la decima tappa a Sestola nel 2016, corsa in maglia Bardiani-CSF. È il decimo corridore abruzzese a vincere una tappa al Giro d’Italia, Vito Taccone è il primo per numero di vittorie con otto.
  • Il Mortirolo è stato il 20esimoGPM vinto da Giulio Ciccone al Giro. È solo a uno di distanza da Eddy Merckx. Gino Bartali detiene il record con 42.
  • Richard Carapaz festeggerà il suo 26esimo compleanno domani, 29 maggio, indossando la sua terza Maglia Rosa.

RISULTATO FINALE
1 – Giulio Ciccone (Trek – Segafredo) – 194 km in 5h36’24”, media 34,601 km/h
2 – Jan Hirt (Astana Pro Team) s.t.
3 – Fausto Masnada (Androni Giocattoli – Sidermec) a 1’20”

MAGLIE

  • Maglia Rosa, leader della classifica generale, sponsorizzata da EnelRichard Carapaz (Movistar Team)
  • Maglia Ciclamino, leader della classifica a punti, sponsorizzata da SegafredoArnaud Demare (Groupama – FDJ)
  • Maglia Azzurra, leader del Gran Premio della Montagna, sponsorizzata da Banca MediolanumGiulio Ciccone (Trek – Segafredo)
  • Maglia Bianca, leader della Classifica dei Giovani, sponsorizzata da EurospinMiguel Angel Lopez (Astana Pro Team)

CLASSIFICA GENERALE
1 – Richard Carapaz (Movistar Team)
2 – Vincenzo Nibali (Bahrain – Merida) a 1’47”
3 – Primoz Roglic (Team Jumbo – Visma) a 2’09”
4 – Mikel Landa (Movistar Team) a 3’15”
5 – Bauke Mollema (Trek – Segafredo) a 5’00”

 

CONFERENZA STAMPA
Il vincitore di tappa Giulio Ciccone ha dichiarato: “Sicuramente questa vittoria è quella che mi rende più felice nella mia carriera. Oltre la vittoria, aver passato il Mortirolo in prima posizione resterà un grande ricordo. È una salita così importante e storica! Il mio obiettivo principale al Giro era un successo di tappa. La classifica di miglior scalatore è il mio secondo obiettivo ed ho un grande vantaggio che cercherò di gestire al meglio, rimanendo allo stesso tempo vicino al nostro leader per la Generale Bauke Mollema. Il Giro non è finito. Ci sono altre tappe difficili da affrontare”.

La Maglia Rosa Richard Carapaz ha dichiarato: “È stata una tappa complicata a causa del percorso duro e delle condizioni climatiche nel finale. Le difficoltà, però, erano uguali per tutti… faceva freddo ed abbiamo collaborato tutti insieme con Bahrain e Astana per raggiungere il traguardo e prendere più tempo possibile su Roglic. Ora abbiamo una visione chiara delle posizioni della Generale. Non possiamo ancora dire di essere sicuri di qualcosa”.

43
Rispondi

Devi fare il Login per commentare
37 Comment threads
6 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
23 Comment authors
Gcbr70D3NR1C Recent comment authors
  Sottoscriviti  
Più nuovo più vecchio più votato
Notificami
F
Member

Si consolida più Carapaz che Nibali.

andry96
Member

È stato un errore grossolano regalargli due minuti

V
Member
VECCHIA

Parole sante , purtroppo Nibali paghera’ a caro prezzo questo errore che rischia di costare il Giro .

G
Member
fabiopon

Si consolida più Carapaz che Nibali.

Quindi Carapaz se si porta a casa il giro dovrà solo che ringraziare Nibali 😡

W
Member
walterde67

Nibali ha fatto l’unica cosa che poteva fare. Tanto di cappello a chi, rischiando di inchiodarsi e di buttare all’aria il Giro, sul Mortirolo ha dato tutto se stesso pur di staccare i suoi diretti avversari e non fare il ragioniere (cosa sulla quale egli stesso era stato accusato qualche tappa fa). Il ciclismo ha bisogno di gente con carattere, i calcolatori personalmente non mi scaldano. Poi, che Carapaz sia riuscito a resistergli e capitalizzare, è un altro conto; col freddo e l’acqua le cose possono avere un decorso imprevedibile.

F
Member
andry96

È stato un errore grossolano regalargli due minuti

Forse se Roglic avesse collaborato un po' di più sul Serru' magari aveva un minuto meno… forse.
Col senno del poi forse Nibali aveva ragione ma si sa che col senno del poi…

D
Member
fabiopon

Si consolida più Carapaz che Nibali.

infatti… Nibali con quell'azione ha messo fuori dai giochi Roglic consegnando il giro a Carapaz

M
Member

sempre più solido ed intelligente Carapaz, sul Mortirolo a tenuto a 10 secondi Nibali e poi, con l'aiuto di una squadra davvero forte (Landa ed Amador su tutti), lo ha ripreso quando lo ha ritenuto più opportuno, davvero impeccabile e, per di più, mi sta anche molto simpatico!!!

D
Member
walterde67

Nibali ha fatto l'unica cosa che poteva fare. Tanto di cappello a chi, rischiando di inchiodarsi e di buttare all'aria il Giro, sul Mortirolo ha dato tutto se stesso pur di staccare i suoi diretti avversari e non fare il ragioniere (cosa sulla quale egli stesso era stato accusato qualche tappa fa). Il ciclismo ha bisogno di gente con carattere, i calcolatori personalmente non mi scaldano. Poi, che Carapaz sia riuscito a resistergli e capitalizzare, è un altro conto; col freddo e l'acqua le cose possono avere un decorso imprevedibile.

condivido al 100%

A
Member
andrea

tutti bravi a fare queste analisi…. sulle rampe del Mortirolo, sotto al diluvio e col freddo c’era Nibali a pedalare!! Lui ha gestito alla grande e sta facendo un passo alla volta la sua corsa. secondo me non è ancora chiuso il giro, e le possibilità che anche Carapaz (che ha fatto la discesa senza mantellina) possa andare in crisi ci sono. I margini tra i tre sono pochissimi. Qui si vince non facendo le sfuriate (che nessuno ha la possibilità di fare se non su una gara di un giorno) ma di gestire la corsa fino in fondo, aspettando… Read more »

B
Member
bianco222

Due minuti su 17 km di crono li prende su di me, non certo su Carapaz e Nibali.
Se Roglic becca la giornata della vita e Carapaz (o Nibali) ha una giornataccia allora potrebbe arrivare a dargli 4 secondi al km (che sono una eternita`). Mettiamo pure che glie li da` sia in salita che in discesa (cosa ben difficile, ma facciamo proprio un estremo) fa 1 minuto e 8 secondi. Questo e` veramente il massimo che Roglic puo` recuperare nella crono.

A
Member
andrea

ottimo contributo tecnico…. quindi diciamo che dobbiamo temere 25-35 secondi tra Nibali e Roglic. Cioè Nibali per vincere il giro dovrebbe dare a Carapaz in salita/discesa con una fuga tipo “Milano SanRemo” 2 minuti e controllare Roglic alla crono.
Giusto??

D
Member

maxtor70 sempre più solido ed intelligente Carapaz, sul Mortirolo a tenuto a 10 secondi Nibali e poi, con l'aiuto di una squadra davvero forte (Landa ed Amador su tutti), lo ha ripreso quando lo ha ritenuto più opportuno, davvero impeccabile e, per di più, mi sta anche molto simpatico!!! Ieri Carapaz e Nibali insieme a Landa, Lopez, Caruso hanno fatto quello che l'altro giorno Roglic non ha voluto fare con Nibali, allearsi per un fine comune. Ovvio che Nibali sperava di guadagnare anche su Carapaz,quando ha visto che non c'era modo ha preferito allearsi e cercare di dare più distacco… Read more »

V
Member
fabiopon

Forse se Roglic avesse collaborato un po' di più sul Serru' magari aveva un minuto meno… forse.
Col senno del poi forse Nibali aveva ragione ad incavolarsi, ma si sa che col senno del poi…

Sono d'accordo.
Certo che ha fatto bene ad incavolarsi, anche se Nibali sta andando forte non può mica mettersi a correre dietro a tutti da solo.

I
Member
ilgrosso

Nibali ha perso il giro al lago Serrù, quando ha lasciato andare la Movistar con Landa e Carapaz, perchè voleva che fosse Roglic ad andare dietro a loro. Inutile poi arrabbiarsi con lui quanto ti rendi conto che la frittata è fatta. Ma l’ammiraglia cosa ci stava a fare ? Ognuno fa la corsa che vuole e può fare. E’ lui che deve transitare primo a Verona, non Roglic. Così, come recita, tra i 2 litiganti il terzo ha goduto. E tanto. Mi spiace doverlo dire, dato che tifo per lui, ma ha fatto tutto da solo. Ed ora quello… Read more »

A
Member
andrea

Carapaz quel giorno volava!

Z
Member
Zac36100

Si ma il grande di giornata secondo me è stato Ciccone…Ci mancava la scazzottata con Hirt a -10

andry96
Member

Comunque anche carapaz oggi ha controllato ma non sembrava brillantissimo, non ci sono ancora molte tappe dure ma non è ancora certa la sua vittoria, anche se servirebbe un impresa di nibali

faberfortunae
Member

C'è ancora terreno per rimescolare le carte. In tutti i sensi e nell'interesse di quasi tutti i pretendenti. Bisogna vedere se sono rimaste energie sufficienti…

J
Member
andry96

Comunque anche carapaz oggi ha controllato ma non sembrava brillantissimo, non ci sono ancora molte tappe dure ma non è ancora certa la sua vittoria, anche se servirebbe un impresa di nibali

credo che Carapaz una giornata storta tra oggi nel finale o sabato la becca……Nibali comunque sa' correre,secondo me in qualche maniera con aiuto di Caruso fregano i Movistar

faberfortunae
Member
VECCHIA

Parole sante , purtroppo Nibali paghera' a caro prezzo questo errore che rischia di costare il Giro .

In un grande giro, alla vigilia della settimana decisiva non puoi inseguire tutti, devi centellinare le energie.
Per me non è stato un errore, tanto più che prima della vittoria di tappa e maglia poteva presumersi che l'uomo di classifica camuffato fosse in realtà Landa Meana…

G
Member
ilgrosso

Nibali ha perso il giro al lago Serrù, quando ha lasciato andare la Movistar con Landa e Carapaz, perchè voleva che fosse Roglic ad andare dietro a loro.

Sbagliato.. voleva solo collaborazione, questo perchè da ciclista esperto quale è sapeva che non doveva-poteva permettersi di lasciare troppo margine a quei 2.

F
Member
foffonov

I TEMPI CHE HANNO FATTO SUL MORTIROLO?

G
Member
C
Member

Adesso deve dire anche a Carapaz dei propri trofei in bacheca….:mrgreen:

G
Member
charlietrotter

Adesso deve dire anche a Carapaz dei propri trofei in bacheca….:mrgreen:

Perchè.. ieri hanno collaborato oppure ho visto un altro giro ;nonzo%

C
Member

Nel senso che deve trovare un nemico da sfidare…(forse non e' giusta come interpretazione, ma rende l'idea della situazione).

C
Member

Movistar mooolto forte, sara' dura per Nibali. Ma Carapaz a cronometro puo' perdere 2/3 minuti in 18 km? Boh.

B
Member
Bertoglio

La consacrazione di Giulio Ciccone…umiltà e lavoro pagano sempre…quando si allena nel suo Abruzzo la sera va a dormire nel rifugio Pomilio sulla Majella a quasi 2000 metri !! Praticamente il Block Haus è casa sua !!

C
Member

Chiedo un'informazione sul Mortirolo, Mi ricordo che le prime volte che è stato scalato dicevano che era poco più di 12 km e prendevano il tempo dall'uscita di Mazzo , e la pendenza media era circa 10,5% , poi la lunghezza è diventata 12 con 10,8% , il tempo ieri per essere 11,7 km a 11,1% è stato preso dove c'è il primo tornante. Per chi conosce il Mortirolo , dove viene preso il tempo ? Io anni fa ero andato li ed avevo preso il cronometraggio appena lasciato Mazzo , dove finisce il lastricato e mi indicava 12,5 km… Read more »

B
Member
Bertoglio

….non leggo una parola sul gesto di Ventoso che ha passa la borraccia a Nibali…. Il momento più bello della corsa che ci ricorda come il ciclismo è fatto anche da atleti che credono nei valori dello sport… non solo dopati….

3
Member

A me piace Carapaz una bella sorpresa e si sta dimostrando un forte corridore.
Nibali può provarci ma se non ha grosse crisi la maglia rosa non la perde Roglic ha la crono ma 2 minuti e passa in 17 km sono difficili da recuperare.

Sent from my SM-J600FN using BDC-Forum mobile app

D
Member
Bertoglio

….non leggo una parola sul gesto di Ventoso che ha passa la borraccia a Nibali…. Il momento più bello della corsa che ci ricorda come il ciclismo è fatto anche da atleti che credono nei valori dello sport… non solo dopati….

Bel gesto davvero… poi magari visto che Ventoso ha solo un anno di contratto con la CCC… 😎

C
Member

Ciccone sul mortirolo
>1600 vam, >360watt , >6,2watt/kg
Direi una iena!
Vedi l’allegato 181243

J
Member
cbr70

Ciccone sul mortirolo
>1600 vam, >360watt , >6,2watt/kg
Direi una iena!
Vedi l’allegato 181243

immagina Lopez…..

C
Member
Bertoglio

….non leggo una parola sul gesto di Ventoso che ha passa la borraccia a Nibali…. Il momento più bello della corsa che ci ricorda come il ciclismo è fatto anche da atleti che credono nei valori dello sport… non solo dopati….

E giusto per essere caustici…probabile Ventoso compagno di squadra di Nibali l'anno prossimo…faccio la quota?

Z
Member
Zac36100

ricordo il tempo di Simoni 41:42…

J
Member
Zac36100

ricordo il tempo di Simoni 41:42…

Gotti

G
Member
jan80

Gotti

http://www.climbing-records.com/2019/05/migul-angel-lopez-fastest-on-mortirolo.html
Sono anche indicate fonti e punti di partenza/fine.
Comunque quel tempo fu effettivamente merito di Gotti che trainò gli altri due ad un ritmo infernale.

J
Member
gibo2007

http://www.climbing-records.com/2019/05/migul-angel-lopez-fastest-on-mortirolo.html
Sono anche indicate fonti e punti di partenza/fine.
Comunque quel tempo fu effettivamente merito di Gotti che trainò gli altri due ad un ritmo infernale:
http://www.climbing-records.com/2015/05/june-5th1999-three-missiles-hit.html
3 missili sul Mortirolo davvero.

il problema poi non e' il loro tempo……..ma quello che avrebbe fatto Pantani visto che andava al doppio di questi come e quando voleva in quel Giro……secondo me poteva anche scendere sotto i 40 minuti:azz:azz:azz:azz

G
Member

CLICK17 Chiedo un'informazione sul Mortirolo, Mi ricordo che le prime volte che è stato scalato dicevano che era poco più di 12 km e prendevano il tempo dall'uscita di Mazzo , e la pendenza media era circa 10,5% , poi la lunghezza è diventata 12 con 10,8% , il tempo ieri per essere 11,7 km a 11,1% è stato preso dove c'è il primo tornante. Per chi conosce il Mortirolo , dove viene preso il tempo ? Io anni fa ero andato li ed avevo preso il cronometraggio appena lasciato Mazzo , dove finisce il lastricato e mi indicava 12,5… Read more »

G
Member
jan80

il problema poi non e' il loro tempo……..ma quello che avrebbe fatto Pantani visto che andava al doppio di questi come e quando voleva in quel Giro……secondo me poteva anche scendere sotto i 40 minuti:azz:azz:azz:azz

Nessuno lo saprà mai, perché si favoleggiava volesse partire addirittura sul Gavia.
Comunque riguardando la scalata dei 3 si percepisce che sia stato qualcosa di disumano.

J
Member
gibo2007

Nessuno lo saprà mai, perché si favoleggiava volesse partire addirittura sul Gavia.
Comunque riguardando la scalata dei 3 si percepisce che sia stato qualcosa di disumano (1860 di VAM).

non credo potesse partire sul Gavia…….secondo me voleva fare un grande numero sul Mortirolo e 2 minuti a questi poteva darli tranquillamente visto che il Pantani 99 e' stato il suo anno migliore