News #ilLombardia 2020

Jakob Fuglsang vince il 114^ Il Lombardia

Jakob Fuglsang vince il 114^ Il Lombardia

Piergiorgio Sbrissa, 15/08/2020

Como, 15 agosto 2020 – Il corridore danese Jakob Fuglsang (Astana Pro Team) ha vinto la 114esima edizione de Il Lombardia presented by UBI Banca, da Bergamo a Como (231 km).
Sul traguardo ha preceduto George Bennett (Team Jumbo – Visma) e Aleksandr Vlasov (Astana Pro Team).

RISULTATO FINALE
1 – Jakob Fuglsang (Astana Pro Team) – 231 km in 5:32’54”
2 – George Bennett (Team Jumbo – Visma) a 31″
3 – Aleksandr Vlasov (Astana Pro Team) a 51″

Il vincitore Jakob Fuglsang, dopo la linea del traguardo, ha dichiarato: “È stata una giornata calda ma siamo andati sempre a tutta. Mi sentivo bene ma sapevo che anche George [Bennett] era in forma, soprattutto dopo la sua vittoria al GranPiemonte mercoledì. Per fortuna c’era Vlasov che mi ha aiutato tantissimo: ha corso da campione. Dopo il Civiglio credevo di arrivare in volata con George [Bennett], poi sul San Fermo ci ho provato e quando ho visto che ero solo ho continuato a spingere a tutta fino traguardo: che bella vittoria!”.

Due episodi negativi: la paurosa caduta di Remco Evenepoel (Deceuninck-QuickStep), caduto all’ingresso di un ponte dopo una curva stretta mentre era nel gruppo di testa. Portato in ambulanza all’ospedale Sant’Anna di Como è però sempre rimasto vigile, lamentandosi di un dolore alla gamba destra. il DS Davide Bramati sembra essere cautamente ottimista. Aggiornamenti a seguire.

Nessuna conseguenza pare per Maximilian Schachmann (Bora-Hansgrohe), a cui un’auto entrata nel percorso ha tagliato nettamente la strada nella discesa finale di S.Fermo della Battaglia.

Commenti

  1. " Sanzioni per 87 e 42 euro e due punti in meno sulla patente per la donna che, uscita da uno dei passi carrai privati nella discesa finale del San Fermo, sabato al Giro di Lombardia, ha tagliato la strada al tedesco Maximillian Schachmann, che nella conseguente caduta si è fratturato la clavicola destra. La donna ha dichiarato: “Non sapevo che ci fosse una corsa”. "

    Mi sembrava strano che non ci fosse una multa, la strada è chiusa da un ordinanza quindi se ti beccano non esiste "non sapevo della corsa".
  2. Emmever:

    Questa è la multa. Poi sono sicuro che partirá una richiesta di risarcimento danni da parte della squadra.
    Si fanno un sacco di multe che poi vengono annullate.

    Detto questo, dubito che la squadra quereli l'automobilista. Perchè la prima cosa che farebbe l' avvocato della signora è chiamare in causa RCS per far decidere ad un giudice di chi sia la responsabilità, e questa è l'ultima cosa che chi vive nell' ambiente vuole.
  3. Emmever:

    Guarda, io sono stato investito a luglio. La mia assicuratrice ha mandato una raccomandata all'assicurazione dell'autovettura, è uscito il perito e mi hanno fatto una proposta di rimborso per le lesioni (per fortuna lievi) e la bici rotta.
    Non si tratta di una denuncia ma di una richiesta di risarcimento all'assicurazione dell'auto. Essendoci verbale della polizia e multa (come nel mio caso per mancata precedenza) la responsabilità è evidente. Se poi l'assicurazione deciderà di rivalersi (sulla signora o su rcs) è un'altra storia e non riguarda squadra e corridore
    Hai perfettamente ragione in linea generale, ma guardala dal punto di vista di un ambiente in cui cane sta ben attento a solo infastidire un altro cane, in cui Sagan ha girato più video, non certo gratis, per il Giro. @sembola avrà fatto peccato a pensar male, però...