Paul Lew: più largo è meglio?

Paul Lew: più largo è meglio?

13/10/2014
Whatsapp
13/10/2014

Quarta puntata della serie di spiegazioni tecniche sulle ruote scritta da Paul Lew, Director of Technology & Innovation di Reynolds Cycling, ed inventore delle ruote carbon clincher. Argomento è la larghezza del cerchio.

Paul-Lew-1-576x383

Spesso si fanno generalizzazioni riguardo le mode, e “largo è meglio”è il perfetto esempio di una generalizzazione corrente in questo periodo. E’ una frase tormentone no? Le ruote con cerchi larghi sono migliori di quelle con cerchi stretti? Per rispondere a questa domanda dovremmo esaminare le cose secondo una prospettiva storica.

Per gli scopi di questa discussione definirò “largo” un cerchio di più di 24mm. Un cerchio “non largo” è tipicamente un cerchio tra i 19 ed i 23mm. Un cerchio definito largo è quindi un cerchio da 1 a 5mm più largo.

Secondo la credenza corrente i vantaggi dei cerchi larghi sono due: minor resistenza al rotolamento e migliore aerodinamica.

Resistenza ridotta al rotolamento

Un cerchio largo fornisce un supporto migliore a copertoni di grande sezione (25mm o più). I copertoni più larghi a loro volta hanno resistenza al rotolamento ridotta rispetto quelli più stretti gonfiati alla stessa pressione.

“Gonfiati alla stessa pressione” è la parte critica della questione*. Il fatto è che un 25mm ha minor resistenza al rotolamento di un 23mm se gonfiati alla stessa pressione, poiché deformandosi meno garantisce minor resistenza al rotolamento di un copertone più stretto.

La risposta alla prima parte è quindi che relativamente alla resistenza al rotolamento più largo è meglio, ma a condizione che la pressione dei copertoni sia equivalente.

Migliore aerodinamica

Il trend attuale che vuole ruote con cerchi più larghi deriva dalla tendenza ad utilizzare copertoni di sezione maggiore, in particolare nelle competizioni su strada. Un cerchio più largo offre un supporto meccanico migliore a copertoni più larghi ed aiuta a ristabilire il flusso d’aria che si separa dal cerchio.

Recentemente ho rivisto i dati che ho raccolto nel tunnel del vento nel 1989 e mi hanno sorpreso nel vedere come il coefficiente aerodinamico totale fosse simile a quello delle ruote costruite e testate nel 2004. Con tutti i miglioramenti significativi che si sono ottenuti nel design delle ruote negli ultimi 25 anni com’è possibile che il cx non sia migliorato significativamente?

La risposta è chiara se esaminiamo l’evoluzione della larghezza dei copertoni. Durante la fine degli anni ’80 e nei primi anni ’90 erano popolari i copertoni da 18 e 19mm. Spesso la largezza dei copertoni era minore di quello dei cerchi e il flusso d’aria si separava meno, e così i valori risultanti sono simili a quelli di oggi.

I valori odierni , derivati dall’uso dei copertoni da 25mm montati su cerchi da 25 e 26mm, hanno una relazione simile a quella di copertoni e cerchi della fine degli anni ’80 e primi anni ’90. La similitudine chiave riguarda la separazione del flusso d’aria che migliora l’aerodinamica.

 Conclusione

Cerchi più larghi sulle bici offrono vantaggi ulteriori la migliore aerodinamica e la minor resistenza al rotolamento, come una stabilità maggiore e miglior guidabilità.

Quindi “largo è meglio?”. “Si”.

* -NdR- Si noti che gonfiare copertoni di diversi diametri alla stessa pressione spesso non è possibile o non molto sensato e pertanto si devono gonfiare secondo la regola della stessa deformazione sotto carico, o “Tire Drop”.