Rifiutata la riforma UCI sul WT

Rifiutata la riforma UCI sul WT

19/06/2015
Whatsapp
19/06/2015
Brian Cookson, président de l'Union Cycliste Internationale . (Presse sports)

I 13 membri del comitato direttivo della federazione internazionale ha respinto in blocco il progetto di riforma del WorldTour che doveva vedere la luce, nei progetti del presidente Brian Cookson e del Direttore generale Martin Gibbs, da Gennaio 2017.

La riforma fortemente voluta da Cookson doveva dare più garanzie agli sponsor garantendo alle squadre una presenza alle corse più importanti indipendentemente dai risultati, togliendo potere discrezionale negli inviti agli organizzatori; oltre che a poter permettere alle squadre di contrattare la loro presenza su certe corse, mentre oggi la presenza è obbligatoria in tutte le gare WorldTour.

Dopo lo schiaffo ricevuto dalla commissione licenze sul caso Astana sembrano ancora molti gli ostacoli “interni” da superare per Cookson ed il suo corso.