Fuga dal km zero per lo specialista Thomas De Gendt (Lotto-Soudal) che ha provato l’avventura assieme a Ben King (Dimension Data) e Niki Terpstra (Total), per poi essere affiancato da Alessandro De Marchi (CCC). Il belga però si è sbarazzato dell’italiano ai -12km, sulla côte de la Jaillère (1,9 km al 7,9%) per resistere al ritorno del duo francese Alaphilippe (Deceuninck) e Pinot (Groupama) 2° e 3° a 6″. Seconda vittoria di tappa al Tour per De Gendt dopo quella del 2016.

Giulio Ciccone (Trek-Segafredo), arrivato col gruppo a 26″ perde la maglia gialla ed ora è a 23″ da Alaphilippe. In generale Thibaut Pinot è 3° a 53″. A seguire George Bennett (Jumbo-Visma) a 1’10”, quindi il duo Ineos Geraint Thomas-Egan Bernal a 1’12” e 1’16”.

Vincenzo Nibali perde 8 posizioni, ed ora è 28° a 6’18”. Ciccone resta maglia bianca, cosi come Peter Sagan maglia verde.