[Test] Borsa sottosella Tacx

[Test] Borsa sottosella Tacx

17/02/2018
Whatsapp
17/02/2018

Tacx ci ha mandato la sua borsa sottosella per farcela provare. Un accessorio normalmente molto semplice, ma che Tacx ha elaborato in questa versione dotata di un sistema di sgancio interessante.

Si fissa con due viti al carrello della sella un attacco in plastica a cui poi si aggancia la borsetta tramite un attacco a slitta. 

Le dimensioni della borsetta sono 155 x 90 x 72 mm per un peso di circa 100gr. Il tessuto di cui è fatta le da una consistenza semirigida. All’interno c’è spazio per la classica camera d’aria, levette e bomboletta CO2 o pompetta. Chiaramente per la pompa dipende dalle sue dimensioni. In foto una compatta della Syncros.

L’attacco si fissa agevolmente con le due viti. Poi inserire la borsa o toglierla è una questione di 1″. La stabilità della borsetta è ottima. Nel complesso una soluzione migliore rispetto quelle che si fissano con velcro, visto che toglierla e metterla è rapidissimo e non sfrega contro il reggisella, cosa che alla lunga può portare a graffi superficiali. Interessante la possibilità di inserire contemporaneamente nell’attacco sottosella anche il parafango dedicato della Tacx (opzionale).

 

 

Nel complesso un buon prodotto.

Esite un due dimensioni: Small e Medium. Cambia solo la profondità da 72 a 88mm. Ed il peso, una ventina di grammi in più.

24,99eu il prezzo di listino

Sito Tacx