TdF 2018: la passerella finale a Kristoff

TdF 2018: la passerella finale a Kristoff

29/07/2018
Whatsapp
29/07/2018

Alexander Kristoff (UAE) agguanta in extremis una vittoria di tappa, e lo fa nella classica “passerella” finale sugli Champs-Elysées a Parigi, battendo in volata John Degenkolb (Trek-Segafredo) e Arnaud Démare (Groupama-FdJ). La sua ultima vittoria al Tour risaliva a 4 anni fa.

photo Luca Bettini/BettiniPhoto©2018

Vittoria finale per Geraint Thomas (Sky), primo gallese a vincere il Tour de France. Davanti Tom Dumoulin e Chris Froome.

Thomas, 32 anni, è il più vecchio vincitore di un primo Tour in carriera dal 2011 (Cadel Evans, 34). E lo conquista alla 9^ partecipazione. Solo Joop Zoetemelk ha dovuto attendere di più vincendolo alla 10^ partecipazione nel 1980 (ma con cinque secondi posti precedenti ed uno successivo, record assoluto). Con questa vittoria salgono a 6 le vittorie britanniche al Tour negli ultimi 7 anni.

145 i corridori ad aver terminato il Tour. L’anno scorso furono 167, ma con le squadre con un corridore in più. Il record di chilometri percorsi in test è di Jérôme Cousin (Direct Energie), con 638 km. La media globale è stata di 40,2km/h. Meno elevata del 2017 (40,996 km/h), ma più alta che nel 2015 (39,57 km/h) e 2016 (39,62 km/h).

Maglia a pois per Julian Alaphilippe (QuickStep); maglia verde per Peter Sagan (Bora-hansgrohe), maglia bianca a Pierre Latour (AG2R) e vincitrice classifica a squadre per la Movistar.

Peter Sagan pareggia il numero di maglie verdi vinte in carriera con il record di Erik Zabel: 6.

Curiosità: i primi sei classificati, e tutti i vincitori di maglie hanno utilizzato Shimano. Thomas ha utilizzato per tutto il Tour guarnitura 53-39, pedivelle 175mm e la stessa cassetta: 11-30.