Alejandro Valverde (Movistar) ultimamente ha dichiarato che si sente più forte ora, a 37 anni, di quando aveva 20 anni, ed ogni volta che si mette su una bici ne fa dimostrazione. La più recente il proprio giro di allenamento sul pavé della Roubaix postato dal murciano su Strava.

foto: Movistar Team

Valverde, in preparazione alla tappa del Tour de France che propone alcuni settori in pavé del mitico inferno del nord, ne ha affrontati in allenamento assieme ai compagni di squadra Nairo Quintana, Mikel Landa, Marc Soler, Imanol Erviti e Jasha Sütterlin.

foto: Movistar Team

L’allenamento ha previsto solo gli ultimi 110km della tappa che si correrà al Tour, ma affrontando quasi tutti i settori in pavé sino all’arrivo fuori dal velodromo.

Chiaramente il gruppo Movistar non aveva già parecchi kilometri di gara come i propri colleghi che hanno corso la Paris-Roubaix 10 giorni fa, ma i risultati ottenuti da Valverde lo possono confortare in vista della tappa del Tour.

Nel primo tratto di pavé affrontato, quello di Brillon, ha  mancato il KOM, detenuto da Edward Theuns dalla Roubaix del 2015 di 4″. 15″ meglio di ogni partecipante all’ultima Roubaix.

Nel settore successivo, da Tillon a Sars-et-Rosières, ha mancato il KOM della Roubaix 2012 di Niki Terpstra di 2″, eguagliando Stijn Vanderbergh, ma facendo meglio di 10″ di Greg Van Avermaet.

Anche nel pavé da Mérignies ad Avelin non è riuscito a scalzare Terpstra, che l’8 Aprile scorso ha sorvolato i 630mt di pietre a 48,9km/h, ma ha dovuto accontentarsi del 3° posto dietro pure Van Aert. In compenso ha messo dietro gli altri partecipanti alla scorsa Roubaix che hanno caricato il file.

Nel settore di Bersée invece ha rallentato tanto da fare peggio di Wout Van Aert e Alexander Kristoff dieci giorni fa.

Idem nel settore 4 stelle di Camphin-en-Pévèle ha preso il 7° posto dietro lo sforzo di Yves Lampaert, Tim De Clerq e Oliver Naesen, ma sempre meglio dei poveri Van Avermaet e Stuyvens tra gli altri.

Poi nel finale del giro ha evitato lo sprint nel velodromo:

Que pasada estar aquí @parisroubaixcourse @movistar_team 😍😍😍

Un post condiviso da Alejandro Valverde Belmonte (@alejandvalverde) in data:

In ogni caso, il buon Alejandro può consolarsi con la classifica per età: dai 35 ai 44 anni ha il KOM ovunque 🙂