News #Matej Mohoric

TdF 2021: Matej Mohoric vince la 7^ tappa

TdF 2021: Matej Mohoric vince la 7^ tappa

Piergiorgio Sbrissa, 02/07/2021

Matej Mohoric (Bahrain Victorious) ha vinto la settima e più lunga tappa del Tour de France. Ha battuto Jasper Stuyven (Trek-Segafredo) e Magnus Cort Nielsen (EF Education-Nippo) dopo una lunghissima fuga. Mathieu van der Poel (Alpecin-Fenix), conserva la maglia gialla, mentre Primoz Roglic ha perso 23 posizioni trovandosi ora a +9’11”.

Tappa tra Vierzon e Le Creusot di 249,1 km, la più lunga dal 2000. Prima ora di corsa volata via a 51,6 km/h di media. Al km 39 è partita una fuga cn 29 corridori, tra cui la maglia gialla e quella verde. Con la UAE incapace di forzare il ritmo davanti al gruppo il ritardo di questo è arrivato a oltre 4′ ai -160km. Ai -82km buona parte dei corridori in fuga è stata riassorbita, ma sonno andati a rinforzarla Jasper Stuyven e Victor Campenaerts. Sulla difficoltà finale del percorso, il Signal d’Uchon (5,7 km al 5,7 %) Mohoric si è involato da solo, mentre nel gruppo è stato Roglic a saltare, mentre il suo compagno Wout Van Aert ne ha approfittato, e dora è 2° in generale a +30″. Tadej Pogacar ha avuto una giornata difficile ed ha concesso 4’25” sul traguardo a  Van Aert ed ora è 5° in generale a + 3’43”.

Ora cominciano le montagne, con Van Aert che si chiama già  fuori. Van der Poel ha dichiarato che tenterà di tenere la maglia gialla il più possibile, ma Pogačar la punta sicuramente con 4 corridori da classiche davanti in classifica generale. Dietro di lui Alaphilippe ed a sorpresa Vincenzo Nibali.

 

Commenti

  1. Ser pecora:

    Roglic deve aver patito la caduta. Si è staccato nell'ultima salita.
    Ho visto dove si è staccato, ma nella crono era andato benino. Forse un conto è stringere i denti per mezz'ora, e un conto farlo per 5 ore condotte forte.

    Ser pecora:

    Oltretutto era rimasto solo senza compagni.
    Vabbè ma si è staccato da 40 corridori in salita. Pure se c'erano i compagni se uno si stacca, si stacca. Poteva limitare al limite il distacco dopo, ma a staccarsi si staccava.

    Ser pecora:

    Pogacar giornata difficile nel senso che ha dovuto sbattersi da solo per quasi tutta la tappa. Praticamente senza squadra anche in pianura. Bravo a controllare e far andar via solo i ciclocrossisti, ma alla lunga può pagarle tappe cosi.
    Se diamo per buono che Carapaz ora è il suo primo avversario, tutto sommato una tappa del genere la paga più lui. Ha fatto una bella azione, però dispendiosa e per non guadagnare manco 1".
    Io credo che Pogacar sia nettamente più forte, ma la Ineos non credo gli faccia dormire sonni tranquilli e di certo faranno tutto il possibile non accontentandosi.
  2. Ieri Eusebio ha fatto vedere un assaggio delle sue capacità di sceneggiatore, schierare Movistar per in inseguire Karapaz è uno di quei colpi di genio di cui va famoso:mrgreen:
    Ma già il Teaser che aveva mostrato al Delfinato faceva ben sperare.... Vediamo cosa tirerà fuori dal cilindro i giorni prossimi

    A dire il vero anche ammiraglie Trek e Jumbo si sono fatte notare per acume tattico..:==Nibali corre da solo..

    Roglic dopo caduta, mi aveva sorpreso per la crono tutto sommato dignitosa del giorno prima. Non mi stupirei se giorni prossimi si ritirasse.. Probabile tenga duro fino al riposo e poi vedrà..