Warren Barguil fuori dal Tour per covid

Warren Barguil fuori dal Tour per covid


Piergiorgio Sbrissa, 15/07/2022

Continua la conta degli esclusi dal Tour de France per positività al covid. Oggi tocca a Warren Barguil (Arkéa-Samsic) andare a casa. Già sfortunato ieri, il francese è caduto in discesa dal col du Télégraphe, facendo anche cadere il proprio compagno di squadra Maxime Bouet.

Barguil

Arrivato al traguardo con 29′ di ritardo sul vincitore di tappa Tom Pidcock Barguil presentava delle abrasioni e delle contusioni a spalla e anca destra, ma niente di grave. Peggio è andata a Bouet che ha rimediato un trauma toracico ed un aggravamento del dolore al ginocchio sinistro, già malandato dopo una caduta nella seconda tappa. Per Barguil però la positività al covid ed il ritiro.

Secondo la Arkéa-Samsic gli altri corridori della squadra sono tutti negativi. Una grana per la squadra bretone, che si ritrova con una pedina importante in meno per affiancare il proprio capitano, Nairo Quintana, attualmente 6° in classifica generale.

Commenti

  1. Me lo sono chiesto pure io... in mezzo a tutta quella gente accaldata che grida e sputacchia - impossibile non prenderlo dai.
  2. pedalone della bassa:

    lancio una provocazione:
    ma visto che vivono tutti nella "bolla del Tour", se la smettessero con i controlli e li facessero solo alla fine. chi risulterà positivo dopo la passerella finale di Parigi, si farà la quarantena o, comunque, rispetterà le norme che ci sono in quel momento
    Ma come?
    Siamo di fronte alla più grossa marchetta pro-Covid in ambito sportivo (per quest'anno, perché gli stadi al 50% (o al 75%) dell'anno scorso vincevano a mani basse l'edizione 2021), non puoi togliere i controlli con la suspence che ne consegue ogni giorno.
    "Chi sarà il prossimo a lasciare [S]la casa del Grande Fratello?[/S] il Tour?"
    Il contagiato deve essere esposto in pubblica piazza, additato come appestato e spedito a casa.

    P.s. "bolla del Tour" mica tanto, ieri Pogacar ha detto di aver incontrato la fidanzata (la ciclista Urska Zigart) dopo la tappa del "crollo" (presumo lei fosse in allenamento da quelle parti). Magari non ha pucciato il biscotto, ma non penso siano stati a 5 metri l'uno dall'altra salutandosi con l'inchino tipo giapponesi.
  3. Ser pecora:

    Mi chiedevo giusto ieri come sarà stato per i corridori respirare a pieni polmoni qui in mezzo


    Se sono Vaccinati con 3 Dosi non rischiano nulla.